Turismo

Scopri il fascino di Ostuni: Cosa vedere nella città bianca?

Cosa vedere a Ostuni

Ostuni, la “Città Bianca” della Puglia, è un luogo incantevole che merita assolutamente una visita. Situata sulle colline della Valle d’Itria, questa affascinante cittadina medievale si distingue per i suoi caratteristici edifici imbiancati a calce.

Una delle attrazioni principali di Ostuni è il suo centro storico, un labirinto di vie strette e tortuose, dove è un piacere perdersi. Passeggiando per le stradine, si possono ammirare splendide architetture, come il maestoso Duomo di Ostuni, un’imponente cattedrale romanica che domina la piazza principale. Non lontano dal Duomo, è possibile visitare il palazzo vescovile, un’elegante residenza risalente al XVIII secolo.

Lungo le mura della città, si trovano numerose terrazze panoramiche che offrono una vista mozzafiato sul mare Adriatico e sulla campagna circostante. Da qui si può ammirare il contrasto tra le case bianche e le chiese, circondate da uliveti e vigneti.

Per gli amanti del mare, Ostuni offre anche delle splendide spiagge, come la spiaggia di Rosa Marina. Con le sue acque cristalline e la sabbia dorata, questa località balneare è ideale per rilassarsi e godersi il sole.

Infine, non si può lasciare Ostuni senza assaggiare la sua deliziosa cucina locale. Numerosi ristoranti e trattorie offrono piatti tipici pugliesi, come le famose orecchiette con le cime di rapa e il pane di Altamura.

Insomma, Ostuni è un gioiello da scoprire, con la sua bellezza architettonica, le sue spiagge incantevoli e la sua cucina deliziosa. Non c’è dubbio che una visita a questa affascinante città bianca lascerà un’impressione duratura.

La storia

La storia di Ostuni risale a tempi antichissimi, con tracce di insediamenti umani che risalgono al periodo neolitico. La città ha subito l’influenza di diverse culture nel corso dei secoli, tra cui i Messapi, i Greci, i Romani e i Bizantini. Durante il periodo medievale, Ostuni divenne un importante centro fortificato, con l’edificazione delle mura e delle torri di difesa che ancora oggi caratterizzano il suo paesaggio. Uno dei punti focali della storia di Ostuni è la sua lotta contro gli attacchi dei Saraceni nel IX secolo, che ha portato alla formazione di un sistema di difesa particolarmente solido. Oggi, i visitatori possono ammirare le mura e le torri di Ostuni, che sono stati preservati nel corso dei secoli e offrono una testimonianza affascinante della sua storia. Oltre alle mura, ci sono molti altri luoghi storici da visitare a Ostuni, come il Castello Aragonese, che risale al XV secolo e offre una vista panoramica mozzafiato sulla città. Altri siti di interesse includono l’antica chiesa di San Francesco, con i suoi affreschi del XIV secolo, e la chiesa di San Vito Martire, che risale al XIII secolo. Insomma, Ostuni è una città ricca di storia e di attrazioni culturali, che meritano sicuramente di essere esplorate durante una visita a questa affascinante “Città Bianca”.

Cosa vedere a Ostuni: i musei di spicco

Ostuni è una città che offre molto di più della sua bellezza architettonica e delle sue spiagge. Infatti, se sei interessato all’arte e alla storia, questa affascinante cittadina pugliese è anche sede di diversi musei che meritano assolutamente una visita.

Uno dei musei più importanti di Ostuni è il Museo Civico. Situato nel centro storico della città, questo museo espone una vasta collezione di reperti archeologici che raccontano la storia antica della regione. Potrai ammirare manufatti risalenti all’età del bronzo, alla civiltà messapica e all’epoca romana, che ti faranno immergere nelle antiche tradizioni e nella cultura di Ostuni e della Puglia.

Un altro museo da non perdere è il Museo Diocesano. Situato nel suggestivo Palazzo Vescovile, questo museo ospita una preziosa collezione di arte sacra. Potrai ammirare dipinti, sculture e manufatti religiosi risalenti a diverse epoche, che offrono una panoramica completa dell’arte religiosa della regione. Tra le opere più significative, spiccano le tele di Alessandro Maganza e di altri importanti artisti dell’epoca.

Se sei interessato all’arte contemporanea, ti consiglio di visitare il Museo d’Arte Contemporanea di Ostuni (MACO). Situato all’interno di una struttura moderna e luminosa, questo museo ospita una collezione permanente di opere d’arte contemporanea di artisti italiani e internazionali. Le mostre temporanee organizzate dal museo offrono anche l’opportunità di scoprire nuove tendenze artistiche e di ammirare opere di artisti emergenti.

Infine, il suggestivo Museo delle Arti e Tradizioni Popolari “Pietro e Maria Soriano” ti porterà indietro nel tempo, facendoti conoscere la cultura e le tradizioni del passato di Ostuni. Potrai ammirare manufatti artigianali, costumi tradizionali, strumenti musicali e oggetti di vita quotidiana che raccontano la storia e l’identità di questa affascinante città.

Insomma, se stai pianificando una visita a Ostuni, non dimenticare di includere una visita ai suoi musei. Attraverso le loro collezioni uniche, potrai immergerti nella storia, nell’arte e nelle tradizioni di questa affascinante “Città Bianca”. E ricorda, tra le tante cose da vedere a Ostuni, i suoi musei ti offriranno un’esperienza culturale unica e indimenticabile.

Potrebbe anche interessarti...