Turismo

Giordania: quando andare per scoprire il fascino senza tempo del Medio Oriente

Giordania quando andare

La Giordania è una destinazione affascinante che offre una combinazione unica di storia antica, paesaggi mozzafiato e ospitalità calorosa. Ma quando è il momento migliore per visitare questo meraviglioso paese?

La scelta migliore per visitare la Giordania è durante la primavera (marzo-aprile) e l’autunno (settembre-ottobre), quando il clima è mite e le temperature sono piacevoli. Durante questi periodi, le giornate sono soleggiate e calde, con temperature che oscillano tra i 20 e i 30 gradi Celsius. È il momento ideale per esplorare i siti archeologici come Petra e Jerash, senza dover affrontare il caldo afoso dell’estate o il freddo intenso dell’inverno.

Durante l’estate (maggio-agosto), le temperature possono raggiungere i 40 gradi Celsius e le escursioni diventano più impegnative a causa del caldo estremo. Tuttavia, se sei un amante del mare, la città di Aqaba offre spiagge incantevoli e la possibilità di praticare snorkeling e immersioni subacquee nel Mar Rosso.

L’inverno (novembre-febbraio) è caratterizzato da temperature più fresche, soprattutto nelle regioni settentrionali come Amman e Jerash. Le temperature possono scendere fino a 5 gradi Celsius e ci sono occasionali precipitazioni. Tuttavia, se sei interessato a fare escursioni nel deserto di Wadi Rum, l’inverno può essere un momento fantastico poiché le temperature durante il giorno sono ancora gradevoli, intorno ai 20 gradi Celsius, e le notti sono fresche.

Per raggiungere la Giordania, l’opzione più comoda e veloce è l’aereo. L’aeroporto internazionale Queen Alia di Amman è il principale punto di ingresso nel paese e offre voli diretti da diverse città europee e asiatiche. Dall’aeroporto, è possibile prendere un taxi o noleggiare un’auto per raggiungere la destinazione desiderata.

Un altro modo popolare per raggiungere la Giordania è attraverso i confini terrestri con i paesi confinanti come Israele, l’Arabia Saudita e la Siria. Tuttavia, è importante tenere conto delle condizioni politiche e di sicurezza in questi paesi prima di scegliere questa opzione di viaggio.

In conclusione, la Giordania è una destinazione affascinante che può essere visitata tutto l’anno, ma la primavera e l’autunno offrono il clima più piacevole per esplorare il paese. L’aereo è il modo più comodo per raggiungere la destinazione, mentre i confini terrestri possono essere una scelta interessante per coloro che desiderano esplorare anche i paesi confinanti.

Giordania quando andare: attrazioni da vedere

La Giordania è un paese ricco di attrazioni spettacolari che spaziano dalla città antica di Petra al deserto mozzafiato di Wadi Rum e alle spiagge incantevoli di Aqaba. Per visitare tutte queste meraviglie, è possibile seguire un itinerario di circa una settimana che copre le principali attrazioni della Giordania.

Inizia il tuo viaggio nella capitale Amman, dove puoi esplorare il centro storico e visitare siti come la cittadella e il Teatro romano. Poi dirigiti a nord per raggiungere la città di Jerash, famosa per i suoi ben conservati resti romani, tra cui il Tempio di Artemide e l’Ovale Plaza. Prenota almeno mezza giornata per esplorare questo sito archeologico straordinario.

Successivamente, dirigiti verso sud per raggiungere il Mar Morto, il punto più basso della terra. Qui potrai immergerti nelle acque salate del Mar Morto e sperimentare la sensazione unica di galleggiare senza sforzo. Inoltre, potrai goderti una rilassante giornata di spa e massaggi in uno dei lussuosi resort lungo la costa.

Da lì, prendi la strada per Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno. Dedica almeno due giorni per esplorare questo sito archeologico unico, che offre incredibili facciate scolpite nella roccia come l’iconico Tesoro e il Monastero. Esplora anche i sentieri meno frequentati, come il Wadi al-Mudhlim e il Wadi Farasa, per scoprire angoli nascosti di Petra.

Dopo Petra, dirigiti verso sud per raggiungere il deserto di Wadi Rum, famoso per i suoi paesaggi mozzafiato e le rocce rosse. Prenota un tour in jeep o in cammello per esplorare gli scenari spettacolari di questo deserto e ammirare le formazioni rocciose uniche, i canyon e le dune di sabbia. Non perderti l’opportunità di trascorrere una notte in un campo beduino tradizionale, ammirando il cielo stellato e godendoti una cena sotto le stelle.

Infine, raggiungi la città costiera di Aqaba, dove potrai rilassarti sulle spiagge di sabbia bianca, fare snorkeling o immersioni subacquee nel Mar Rosso e esplorare la vita marina colorata. Se sei un amante dell’avventura, puoi anche prenotare un’escursione in barca per visitare le famose isole di Aqaba, come l’isola di Faraun o l’isola di Tala Bay.

In conclusione, seguendo questo itinerario, potrai visitare le attrazioni più belle della Giordania, immergendoti nella sua storia antica, ammirando paesaggi mozzafiato e godendoti la splendida ospitalità del popolo giordano. Ricorda di pianificare il tuo viaggio durante la primavera o l’autunno, quando il clima è mite e le temperature sono piacevoli, per un’esperienza indimenticabile.

su ggerimenti e consigli

Prima di partire per la Giordania, è importante prendere in considerazione alcuni consigli utili per garantire un viaggio sicuro e piacevole. Innanzitutto, è consigliabile controllare le condizioni politiche e di sicurezza nel paese prima di partire, consultando il sito web del Ministero degli Esteri o contattando l’ambasciata o il consolato giordano nel tuo paese.

Inoltre, è importante pianificare il tuo itinerario in anticipo e fare le prenotazioni necessarie per hotel, tour e trasporti. La Giordania è una destinazione popolare, soprattutto durante i periodi di alta stagione, quindi è consigliabile prenotare in anticipo per assicurarti i migliori servizi e prezzi.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, la Giordania è una società conservatrice, quindi è consigliabile vestirsi in modo modesto, soprattutto quando si visita luoghi religiosi o tradizionali. Le donne dovrebbero coprire le spalle, le ginocchia e evitare abiti attillati. Gli uomini dovrebbero evitare di indossare pantaloncini troppo corti o magliette senza maniche in luoghi pubblici.

Quanto alla valigia, è consigliabile includere abbigliamento comodo e leggero per affrontare le alte temperature. Durante l’estate, le temperature possono raggiungere i 40 gradi Celsius, quindi è meglio indossare abiti leggeri in tessuti traspiranti come il cotone o il lino. Durante la primavera e l’autunno, le giornate possono essere calde ma le notti possono essere fresche, quindi è consigliabile portare con sé un maglione leggero o una giacca.

Altre cose utili da mettere in valigia includono una protezione solare ad alta protezione, un cappello a tesa larga per proteggerti dal sole, occhiali da sole, repellente per insetti, sandali comodi per esplorare i siti archeologici e scarpe da trekking per le escursioni nel deserto o nelle montagne.

Infine, è consigliabile portare con sé una bottiglia d’acqua riutilizzabile per mantenerti idratato durante le escursioni e una guida turistica o una mappa della Giordania per orientarti meglio nei luoghi che desideri visitare.

Seguendo questi consigli utili e preparando una valigia appropriata, sarai pronto per esplorare la meravigliosa Giordania e goderti tutte le attrazioni che questo paese ha da offrire. Buon viaggio!

Potrebbe anche interessarti...