Vietri sul Mare

Si parte!

Un’escursione molto fuori dal comune quella svolta dall’Associazione Atargatis e dall’Alpinismo Giovanile del CAI di Latina lo scorso 11 novembre: un percorso collinare, che ha alternato boschetti e tratti semi-urbani, e che si è concluso niente meno che sulla spiaggia della “prima perla della Costiera”, Vietri sul Mare, per la gioia dei bambini presenti nel giorno culminante dell’Estate di San Martino.

L’escursione/passeggiata è iniziata a Corpo di Cave, frazione collinare di Cava de’ Tirreni, presso la bella Abbazia della Santissima Trinità. Da là, con dislivello sempre in graduale discesa, abbiamo imboccato un sentiero a costeggiare un ruscello, per poi risalire un pochino attraverso il bosco.

ItinerarioDal santuario della Trinità di Corpo di Cave a Marina di Vietri attraverso vari sentieri
Distanza5,2 km
Dislivello125 m in salita; 460 in discesa. Massima altitudine 350 m
NoteItinerario su sentieri, strade sterrate e asfaltate. Adatto a tutti, presenza di tratti assolati.
RistoriPresenti nei centri abitati

Alternando sentieri, stradine sterrate e qualche tratto di strada asfaltata, dopo il santuario di San Vincenzo, abbiamo attraversato vari piccoli borghi, sempre più esposti al mare.

Nel paesino di Raito, ormai in territorio di Vietri sul Mare, la bellezza della Costiera si è andata rivelando sempre più apertamente, con scorci tra vicoli, piccoli giardini, angoli animati da maioliche colorate, sentieri tra muri di confine diretti verso l’azzurro del mare.

La veduta verso Vietri e Salerno
La Marina di Vietri

La singolare escursione si è conclusa a Marina di Vietri, nella sua spiaggia, prima di una doverosa, conclusiva camminata tra i colori e le delizie del centro di Vietri.

Non ci sono state le magnificenze della grande montagna, ma la compagnia ha goduto della bellezza di uno scenario unico e incomparabile come quello della Costiera, attraverso alcuni dei suoi cammini più nascosti e meno battuti.

Lascia un commento