Archives

La Roccia che Respira

Si parte!
Si parte!

“Te la ricordi la Roccia che Respira?”
Lui mi guarda e mi dice di no, perplesso. E io: “Bene; in realtà ci sei già stato, ma forse eri troppo piccolo. Per te sarà una nuova scoperta!”
Così, vuoi per gli allerta meteo e le previsioni che davano forte vento sugli Appennini, vuoi per una certa stanchezza causata da strascichi di malanni di stagione, invece della montagna (le ciaspole stanno comunque fremendo!) abbiamo optato per quella piccola, bellissima oasi che è il Parco di Gianola, vero e proprio angolo miracoloso su una costa bersaglio di un’antropizzazione a dir poco indisciplinata.
Il percorso è quello per Porto Cofaniello, passando per il Porticciolo Romano: si cammina tutti insieme, anche i piccolissimi, pian piano con il loro ritmo. Si assapora la frizzante aria di quest’inizio ritardato d’inverno, profumata dallo iodio del mare che si nasconde dietro il bosco.

Read more… →

Odissea a Gianola

L'inizio della serata: in cerca di Ulisse!
L’inizio della serata: in cerca di Ulisse!

Quale luogo migliore del Parco sulla Riviera che da lui prende il suo nome per cercare Ulisse? Quale luogo migliore del Parco di Gianola per andare alla ricerca del mitico Nessuno? Odissea a Gianola si potrebbe dire, cercando in giro per il bosco e per la macchia: “C’è Nessuno?”
Organizzata dall’Associazione Lestrigonia con la collaborazione dell’Associazione Ambiente & Natura è Vita la sera dello scorso 4 settembre, la manifestazione ha preso la fisionomia di un percorso “teatrato” lungo il classico sentiero che dall’Infopoint porta alla Villa di Mamurra. Gli dei hanno voluto anche che il percorso fosse infangato a dovere, dato l’acquazzone che ha preceduto la serata; ma sono stati anche clementi, trattenendo altra pioggia fino alla conclusione della stessa. L’importante è che tutto sia andato bene: l’affluenza è stata ragguardevole, nonostante il meteo incerto e il clima quasi autunnale, e i partecipanti tutti contenti e divertiti.

Read more… →

Il Parco Sospeso di Gianola

Il Parco nel cuore della foresta
Il Parco nel cuore della foresta

Finalmente è arrivato il momento del Parco Sospeso! E, credetemi, quando arriva questo momento, non si sa se ad essere più emozionato sia vostro figlio che sale sul ponte tibetano per la prima volta, o voi genitori che gli fate le foto mentre indossa l’imbrago e il casco e maneggia da assoluto neofita i moschettoni!
Nel cuore del fitto della foresta del Parco di Gianola, il Parco Sospeso (o Parco Avventura) è una struttura bellissima a disposizione dei piccoli (ma anche dei grandi) che vogliano provare a divertirsi un po’ in totale sicurezza. Gestita dal Parco Riviera di Ulisse in collaborazione con il CAI di Esperia, per usufruirne l’unico requisito è un’altezza minima di 120 cm. In ogni caso, i gentilissimi assistenti sono a disposizione per aiutare i piccoli che avessero difficoltà a maneggiare i dispositivi di sicurezza; molto probabile comunque che i genitori rimarranno sorpresi dalla calma e dall’allegria con cui si disimpegneranno.
Il Parco Sospeso si trova in via del Porticciolo Romano, a pochissima distanza dall’Infopoint del Parco Riviera di Ulisse, che è anche area attrezzata per pic-nic, oltre che parcheggio per le auto. Si raggiunge facilmente percorrendo proprio la via asfaltata in cemento per poche decine di metri: si trova sul suo lato destro.

Read more… →

La Luna e la Torre

Il Cerchio Magico - foto di M. Chiomenti
Il Cerchio Magico – foto di M. Chiomenti

La Luna e la Torre è stata un’idea abbastanza semplice: salire sulla Torre di Scauri di sera, e attendere la calata del buio per leggere le fiabe e fare una merenda tutti insieme. Per quanto semplice, si è trattato di una trovata vincente, con i bambini entusiasti di andare in esplorazione di un angolo del loro territorio così familiare ma allo stesso tempo così sconosciuto (i ruderi della torre sono sotto lo sguardo di tutti, ma non sono pochi coloro che non hanno mai avuto l’opportunità di guardarli da vicino): una semplice passeggiata è stata sufficiente per osservare il proprio paese e la baia da un punto di vista del tutto alternativo e insolito (visto anche l’orario e la suggestione offerta dalle luci notturne).

Read more… →

Come le lucciole

Le luci del cielo e del Golfo - Foto di Michele Chiomenti
Le luci del cielo e del Golfo – Foto di Michele Chiomenti

Una tiepida sera di metà primavera in cerca di lucciole nel Parco di Gianola… Di più: una scusa per sforzarsi di guardare con gli occhi della notte e per accorgersi di quante luci ci siano nel buio, di come queste luci esistano grazie al buio! Se poi tutti questo viene osservato anche con gli occhi dei bambini, o meglio, dagli occhi dei bambini… allora il risultato può davvero essere sorprendente e regalare sprazzi di felicità pura.

Read more… →