Archives

Napoli Sotterranea

La cava di tufo
La cava di tufo

Visitare Napoli Sotterranea vuol dire immergersi nel ventre di una città sempre ricca di emozioni, di sorprese, di colori, di profumi. Una città crocevia tra l’Europa e il Sud del mondo, che nasconde le sue origini più antiche nel sottosuolo da cui i Greci, fondatori di Neapolis, ricavavano il tufo da cave sotterranee poste direttamente sotto le fondamenta degli edifici che costruivano.

Dopo l’excursus urbano a Roma sulle orme dei dinosauri quindi, è la volta di Napoli e del suo mondo sotterraneo. L’ingresso alla “città parallela” è situato nelle vicinanze della magica San Gregorio Armeno, la via dei “presepiai”, dove le creazioni dei nostri sogni di bambini divengono realtà, grazie al lavoro di questi sapienti artisti e artigiani. Si entra da un vicolo, che si trasforma immediatamente in budello sotterraneo, con suoni strani e rada illuminazione che, sicuramente, impressioneranno e intrigheranno i vostri bambini. Si scende, su scale profonde dai gradini irregolari: potete stare tranquilli che, se fino a poco prima, camminando per i vicoli e le strade del Centro Storico, i più piccoli si stavano lamentando per un’insopportabile stanchezza (!), ora si saranno ammutoliti, colpiti dall’atmosfera del luogo così insolito, e desiderosi di esplorarne quanto più possibile: la fatica è solo un lontano ricordo, che riaffiorerà soltanto al termine della visita, una volta nuovamente in superficie.

Read more… →