Archives

Tramonto a Punta Leano

Il Circeo, il tramonto e l’Agro Pontino

Suggestiva e per noi insolita escursione, il tramonto a Punta Leano ci ha permesso di salire su un’altura da cui, nel vero senso del termine, abbiamo potuto ammirare tutto ciò che ci circondava con occhi diversi e meravigliati. Organizzato dalla Guida Ambientale ed Escursionistica Daniele Ruggieri, il cammino si è rivelato molto agevole per tutti: la comoda sterrata (alternata a tratti parzialmente asfaltati), si inerpica su agevoli tornanti fino alla sommità del colle. La silhouette di Punta Leano è in effetti abbastanza familiare per chi raggiunge Roma dalla costa della provincia di Latina (o viceversa): ad un’altitudine non considerevole (circa 460 m) fa da contraltare la sua mole possente e la presenza di una rupe vertiginosa, che culmina con la statua della Madonna e con la cima boscosa.

Read more… →

Acquaviva e Cima del Monte

Verso i ruderi di Acquaviva

I ruderi di Acquaviva e i cippi di confine di Cima del Monte sono una destinazione escursionistica che combina molteplici aspetti di storia, archeologia e natura in un percorso vario, gradevole e accessibile a tutti o quasi; tra l’altro, da tempo avevo il desiderio di visitare l’antico forte di Acquaviva e le colonnine che marcano l’antico confine tra Stato della Chiesa e Regno delle Due Sicilie. Così, abbiamo approfittato dell’escursione organizzata dalla Guida Ambientale ed Escursionistica Giancarlo Pagliaroli, cogliendo altresì l’occasione di passare una vigilia di Natale “alternativa”, tra boschi, pietre, storia.

Read more… →

San Vennitto

L'inizio del sentiero per Santa Maria Romana e San Vennitto
L’inizio del sentiero per Santa Maria Romana e San Vennitto

I ruderi di San Vennitto sono situati nell’area in cui i Monti Aurunci sfumano nei Monti Ausoni, all’estremità occidentale del Parco Regionale. Probabilmente al centro di un insediamento di origini medievali, l’antica chiesa era dedicata a San Benedetto, da cui l’alterazione della denominazione in San Vennitto.

La giornata era iniziata con un tentativo su Monte Appiolo, salvo poi rientrare a causa di una chiusura per lavori della sterrata che porta all’omonimo rifugio, che ci ha impedito di raggiungere quest’ultimo in auto, come avevamo intenzione di fare per evitare un tratto eccessivamente lungo proprio su sterrata ai bambini.

Read more… →

Corso ASAG: terzo incontro ai Massi delle Fate

Si prepara la lezione ai Massi delle Fate
Si prepara la lezione ai Massi delle Fate

Nuovamente in provincia di Latina per il terzo incontro del Corso ASAG; e nuovamente a Monte San Biagio, per una serie di lezioni, stavolta molto più sul tecnico e “on the field” rispetto a quelle dell’incontro precedente. I moduli sono stati estremamente concentrati e impegnativi, tanto quelli teorici, del sabato e della domenica mattina, quanto quelli pratici, su roccia, nella parte restante di domenica, nello splendido scenario roccioso dei Massi delle Fate.

In effetti, il cuore di queste lezioni è stato rappresentato dalle tecniche di assicurazione su roccia: nodi, corde, corde fisse, discesa in corda doppia, paranco, ecc. Altro blocco importante è stato quello sulla meteorologia, che ci siamo senz’altro resi conto essere materia molto complessa e… imprevedibile!

Read more… →