Archives

Monte Viglio

Il “crestone” di Monte Viglio

Era fine primavera ma non sembrava, visti i nuvoloni incombenti e le previsioni meteorologiche minacciose; eppure il gruppone dell’Associazione Atargatis non si è fatto intimidire ed è riuscito a raggiungere la vetta di Monte Viglio dopo averne percorso tutta la meravigliosa cresta, a cavallo di due regioni. Uno scenario estremamente suggestivo, reso ancora più tale proprio dalle nubi cariche di pioggia, dalla nebbia che saliva a sprazzi e che giocava con speranzosi, sporadici raggi di sole.

Read more… →

Su Monte Faggeto con il CAI e il Parco dei Monti Aurunci

Bellissima giornata per me in occasione della giornata “In Cammino nei Parchi” che la Commissione Regionale Tutela Ambiente Montano del CAI del Lazio ha organizzato scegliendo il Parco dei Monti Aurunci, per la precisione Monte Faggeto. Io mi sono unito alla “comitiva escursionistica” dando il mio umile ed entusiasta contributo. Se ne parla sul sito del Parco Naturale dei Monti Aurunci. Ma se ne parla anche qui, sullo Scarpone, la rivista ufficiale online del CAI.

Sono giornate che ti regalano tante piccole cose, e che ti ricorderai anche tra molto tempo, trascorse con persone da cui puoi imparare e a contatto con la natura degli Aurunci, sempre emozionante.

Ernici nascosti

Ernici nascosti ci aspettavamo, e bellissime montagne al momento del risveglio abbiamo trovato! In un’escursione che ha visto impegnati gli adulti dell’Associazione Atargatis e i ragazzi dell’Alpinismo Giovanile del CAI di Alatri e di Latina, la parte del leone l’ha fatta il sole di questo bello scorcio di inizio primavera, con un bosco ancora quasi del tutto “implume”, con i primi fiori che facevano capolino, le foglioline che stavano prendendo forma, e gli uccellini che cantavano nel silenzio della foresta.

La certosa di Trisulti dal Vado di Porca

Escursione dallo sviluppo di quasi 10 km e dal dislivello totale di quasi 650 m, ha preso le mosse dal magnifico monumento della Certosa di Trisulti e, seguendo la strada, ci ha portati ad ammirare da vicino le vestigia dell’antico monastero di San Domenico; da là, riattraversando la strada, è salita per l’Eremo omonimo, dove si è potuta ammirare la chiesetta scavata nella roccia. Poi, per una deviazione, il cammino è continuato fuori sentiero, per guadagnare con un periplo attraverso il bosco (oltre che alcune recinzioni che abbiamo provveduto a richiudere) il Vado di Porca e ridiscendere verso la stupenda cascata di Capo Rio, per poi nuovamente risalire, guadando guadando e successivamente su comoda sterrata, alle Cappellette e a Trisulti, con ultimo tratto sulla strada che riporta alla certosa. Il tutto al cospetto della Rotonaria e di cime più elevate e ancora innevate.

Read more… →

Ai piedi del Forcellone

Le guglie del Predicopeglia

Ma se ci sei già stato potremmo andare da qualche altra parte!”

No, figurati, mi fa sempre piacere tornare lassù!”

Ma vale la pena?”

Vedrai se ne vale la pena…”

Così si potrebbe riassumere il dialogo che ha fatto da preludio a questa escursione, che ci ha (ri)portati ai piedi del Forcellone, un 2000 dalle fattezze alpine, ma che accoglie al suo cospetto tutti coloro che amino la montagna in tutte le sue sembianze e in tutte le stagioni. E’ invero singolare che, comunque, l’angolo più bello del Parco Nazionale d’Abruzzo (se ci limitiamo alla sua denominazione originaria) si trovi probabilmente su queste balze e su questi meravigliosi altopiani, interamente in territorio laziale: capace di lasciare sempre a bocca aperta e di suscitare quella gioia infantile che si prova nel momento in cui si capisce che si sta vivendo un’avventura e che ciò che ti circonda è di una bellezza difficilmente ripetibile.

Read more… →

La Foresta del Circeo

Ci addentriamo nella Foresta del Circeo

Una passeggiata nel cuore della Foresta del Circeo è una bellissima occasione per accompagnare i propri bambini (o farsi accompagnare da loro?) in un bosco come quelli che si trovano solo nelle favole. Dal punto di vista tecnico, inoltre, l’assenza di dislivello e di difficoltà di alcun genere permette anche ai piccoli, che ancora non riescano a percorrere sentieri di montagna o escursioni più impegnative, di cimentarsi con i propri mezzi nella natura.

Read more… →