Archives

Il Fortino nel Bosco

Il gruppo alla partenza
Il gruppo alla partenza

Il Fortino nel Bosco, ovvero Monte Orlando, ovvero uno Scrigno di Sorprese. Un’area protetta di neanche 60 ettari di estensione, in cui sei stato più volte, e che è capace di regalarti sempre nuovi scorci, nuove scoperte, nuove sensazioni!

E’ successo anche la mattina di sabato 11 gennaio, dopo due rinvii per l’iniziativa denominata, appunto, “Il Fortino nel Bosco”: un gruppo eterogeneo, con fasce di età che andavano dall’asilo alla pensione, si è incamminato su per il boschetto, salendo per i tornantini che si inoltrano nel fitto lecceto di Monte Orlando. La prima tappa è stata effettuata in corrispondenza del belvedere sulle falesie. Con molta attenzione per i più piccoli, lo spettacolo che si apre davanti agli occhi è stato a dir poco mozzafiato: falesie a strapiombo per 200 metri, il mare davanti e le tre caratteristiche faglie che aprono il Monte sotto i piedi. Pini marittimi abbarbicati alla nuda roccia, modellati dal vento e dagli elementi, mentre climbers animati di coraggio e di passione si calano giù dalla rupe per una giornata di emozioni forti, che pure questo Scrigno di Sorprese sa regalare!

Read more… →

Romagna su web per famiglie

 

RomagnaFacendo un giro nel web mi sono imbattuto in un bel tour in terra di Romagna, pensato per le famiglie con i bambini (cercatelo, si trova nel blog di questo portale – http://www.info-alberghi.com/): è carino perché spazia dall’escursione naturalistica al giretto dentro un castello che racconta del “fantasma” di una bambina chiamata Azzurrina, per finire in una vera e propria avventura, nel Parco del Divertimento San Marino Adventures, dove ci si può cimentare con diversi percorsi alla Indiana Jones, su diversi livelli di difficoltà. Un tour per tutti in tre mini tappe, nell’entroterra riminese.

Read more… →

Al Convento di San Domenico

P1070901
Via dei Cinque Ponti

Caratteristiche – Un bosco di castagni in autunno può essere davvero un incanto per i bambini: la mini-escursione tra Roccamonfina e il convento di San Domenico si sviluppa dal centro storico del paese e raggiunge la chiesa proprio attraverso il margine della foresta di castagni che ricopre splendidamente l’antico vulcano. La magia è assicurata per i piccoli escursionisti: i ricci, le foglie secche di vari colori, le castagne “superstiti” dopo la raccolta, i tronchi contorti, le antiche costruzioni tradizionali riprodotte in pietra lavica… ogni passo è una scoperta entusiasmante!

Si tratta di una passeggiata che parte da Piazza Amore e che, attraverso la pittoresca Via dei Cinque Ponti, risale su strada rurale verso il margine del castagneto: successivamente su comodo sentiero e poi di nuovo su stradina rurale, si raggiunge in breve il Convento di San Domenico.

Read more… →

La sorgente Iannanghera

Caratteristiche: Questo godibilissimo itinerario si sviluppa quasi interamente all’interno della foresta, seguendo il segnavia del Parco I4. Il dislivello è minimo (circa 100 m, dal paese – 1121 m – alla sorgente – 1230 m), presenta vari spunti di interesse e può essere effettuato, con il giusto equipaggiamento, praticamente in ogni stagione (neve permettendo durante l’inverno). Il tempo necessario tra andata e ritorno è di circa 3 ½ o 4 ore.

Il Lago di Barrea dal sentiero
 
Come arrivare: L’escursione inizia dalla parte alta del graziosissimo paese di Civitella Alfedena; per la precisione, conviene lasciare l’auto in via Nazionale, dove c’è un comodo parcheggio, e da là rifarsi alle evidenti indicazioni del Parco.

Read more… →

La Valle di Canneto

La Valle di Canneto costituisce un’altra valida risorsa per trascorrere una giornata a contatto con la splendida natura del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise con i propri bambini e la propria famiglia.

La valle di Canneto; sullo sfondo il santuario
Si per chi viene da sud (Napoli) che per chi viene da nord (Roma), la Valle si raggiunge percorrendo la SS 509, seguendone il percorso verso Atina, imboccando l’incrocio per il paesino di Settefrati e successivamente proseguendo per la strada che, tutta tornanti, prima si inerpica e poi scende verso la vallata. Se si utilizza l’Autostrada il casello è quello di Cassino, e proprio da Cassino parte la SS 509.
La presenza del frequentato Santuario della Madonna di Canneto rende il luogo una meta ideale per l’intera famiglia, data la possibilità di combinare le eventuali diverse esigenze dei più grandi e dei più piccini.

Read more… →