Archives

Insieme a Pian della Faggeta

Foto di gruppo
Foto di gruppo

Come prima esperienza in montagna per molti dei ragazzi e dei bambini presenti, non ci possiamo proprio lamentare, anzi! Sabato 16 luglio l’Associazione Atargatis e l’ASD Stella Maris della Parrocchia di Sant’Albina di Scauri hanno organizzato una facile escursione per i ragazzi del gruppo parrocchiale; le previsioni incerte del weekend hanno modificato i piani iniziali degli organizzatori, facendoli propendere per i Monti Lepini e il bellissimo pianoro di Pian della Faggeta, da cui si sarebbe partiti per raggiungere Pian dell’Erdigheta e, chissà, forse anche monte Pizzone o l’Erdigheta stesso.

Read more… →

Monte Erdigheta

In cima all'Erdigheta
In cima all’Erdigheta

L’escursione a Monte Erdigheta ha fornito l’occasione per esercitarsi sul campo in occasione dell’inizio del Corso per aspiranti ASAG a Carpineto Romano. Il percorso che, iniziando da Pian della Faggeta si snoda su vari fondi e attraverso vari scenari di questo bellissimo angolo di Monti Lepini, rappresenta comunque un’escursione alla portata un po’ di tutti, senza particolari difficoltà. In circa 4 ore, è possibile percorrere i 4,5 km che portano all’Erdigheta (1336 m), rientrando lungo la cresta che conduce alla vicina cima del Pizzone (1313 m), e ripercorrendo quindi lo stesso percorso. Il dislivello è di circa 440 metri, partendo dai circa 875 m di Pian della Faggeta e giungendo quindi ai summenzionati 1336 metri dell’Erdigheta.

Numerosi sono gli spunti di interesse offerti dall’escursione, a cominciare dalla varietà degli scenari attraversati: sterrata attraverso i prati, percorso nel bosco, percorso di cresta, ambiente carsico, interi tratti altamente panoramici.

Read more… →

Corso ASAG: primo incontro a Carpineto Romano

Pian della Faggeta
Pian della Faggeta

E così abbiamo iniziato! Il corso per Accompagnatori Sezionali di Alpinismo Giovanile, organizzato dal CAI laziale, è cominciato durante il weekend del 22 novembre in quel di Carpineto Romano, all’ombra dei monti e delle foreste lepine. Da parte mia c’era molta curiosità e anche un pizzico di emozione, sensazioni che in effetti permangono anche ora in vista dei prossimi incontri; in questo caso, comunque, c’era il primo contatto “ufficiale” con il mondo dell’Alpinismo Giovanile del CAI, con la sua scuola, con i suoi istruttori, e, ovviamente, con i miei colleghi, aspiranti ASAG come me, provenienti da Lazio, Umbria, Abruzzo.

Read more… →