Archives

Monte Cairo

I monti galleggiano come isole su un mare di nebbia

E’ singolare come quasi nessuno, al di fuori degli appassionati, conosca Monte Cairo, salvo poi esclamare “ah, ho capito!” quando gli spieghi che è la vetta sopra Montecassino. Già, è molto singolare che nessuno conosca il nome della montagna che, semi-solitaria, domina praticamente tutto il basso Lazio dalla sua invidiabile posizione.

Read more… →

Ritorno al Lacerno

Il Cuccetto del Demonio

Sono tornato al Vallone Lacerno per la terza volta. La prima eravamo in due; la seconda in tre; la terza in quattro, sempre insieme al gruppo. Ricordavo che era un luogo emozionante, quasi uscito da un libro fantasy; tuttavia, non ricordavo quanto sia bello, quanto sia prepotente nella sua bellezza, quanto possa essere selvaggio per la vista e per i sensi.

Read more… →

Monte Obachelle

Il gruppo della Meta visto salendo sulla vetta dell’Obachelle

Cima secondaria del massiccio di Monte Cairo, Monte Obachelle da Campo del Popolo si raggiunge agevolmente, nonostante i 400 metri circa di dislivello concentrati in poco più di 3 chilometri, su un susseguirsi di crinali e di saliscendi che rendono l’escursione, nonostante il suo scarso sviluppo in lunghezza, spettacolare e godibile. La vetta è protesa tra la Val Comino e la Valle del Liri e rappresenta una bellissima balconata panoramica.

Read more… →

La Valle delle Cannuccete

La magia della Valle delle Cannuccete

Sono passate circa tre settimane dalla bellissima escursione dell’Immacolata alla Valle delle Cannuccete e alla Quercia di Pierluigi, alla scoperta di un altro angolo seminascosto di quella poliedrica regione che è il Lazio, ma ancora riusciamo a gustare il piacere di quella domenica speciale. Sarà perché c’erano i bambini e i ragazzi (con accompagnatori, ovviamente) dell’Alpinismo Giovanile del CAI di Palestrina e del CAI di Latina, sarà per le spettacolari vedute di mezza regione, sarà per l’atmosfera dei vicoli palestrinesi già pronti per il Natale, oppure per la grande varietà di paesaggi e di scenari che si sono attraversati, ma questa escursione ha davvero lasciato un dolce sapore in bocca e un bel ricordo dentro.

Read more… →