Archives

Ritorno al Lacerno

Il Cuccetto del Demonio

Sono tornato al Vallone Lacerno per la terza volta. La prima eravamo in due; la seconda in tre; la terza in quattro, sempre insieme al gruppo. Ricordavo che era un luogo emozionante, quasi uscito da un libro fantasy; tuttavia, non ricordavo quanto sia bello, quanto sia prepotente nella sua bellezza, quanto possa essere selvaggio per la vista e per i sensi.

Read more… →

Monte Obachelle

Il gruppo della Meta visto salendo sulla vetta dell’Obachelle

Cima secondaria del massiccio di Monte Cairo, Monte Obachelle da Campo del Popolo si raggiunge agevolmente, nonostante i 400 metri circa di dislivello concentrati in poco più di 3 chilometri, su un susseguirsi di crinali e di saliscendi che rendono l’escursione, nonostante il suo scarso sviluppo in lunghezza, spettacolare e godibile. La vetta è protesa tra la Val Comino e la Valle del Liri e rappresenta una bellissima balconata panoramica.

Read more… →

La Valle delle Cannuccete

La magia della Valle delle Cannuccete

Sono passate circa tre settimane dalla bellissima escursione dell’Immacolata alla Valle delle Cannuccete e alla Quercia di Pierluigi, alla scoperta di un altro angolo seminascosto di quella poliedrica regione che è il Lazio, ma ancora riusciamo a gustare il piacere di quella domenica speciale. Sarà perché c’erano i bambini e i ragazzi (con accompagnatori, ovviamente) dell’Alpinismo Giovanile del CAI di Palestrina e del CAI di Latina, sarà per le spettacolari vedute di mezza regione, sarà per l’atmosfera dei vicoli palestrinesi già pronti per il Natale, oppure per la grande varietà di paesaggi e di scenari che si sono attraversati, ma questa escursione ha davvero lasciato un dolce sapore in bocca e un bel ricordo dentro.

Read more… →

La Cavendish Road

La partenza!

Ogni anno, ogni volta, questa (per me) misteriosa Cavendish Road mi sfuggiva, per i motivi più svariati: impegni di famiglia, impegni escursionistici di altro genere, impegni lavorativi, malanni di stagione, ecc. Mi dicevo “prima o poi ci andrò; prima o poi ci andremo…”

Ebbene, eccoci qui! Ma sapete che vi dico? Che è valsa la pena aspettare tutto questo tempo: la scoperta della Cavendish Road si è infatti accompagnata a moltissime altre scoperte e sensazioni, rappresentate da volti, sorrisi, emozioni, conoscenze (storiche e ambientali), nuove e vecchie amicizie.

Read more… →