San Giovanni di Bioggio

La chiesa di San Giovanni
La chiesa di San Giovanni

La passeggiata/escursione a San Giovanni di Bioggio è stata per noi un primo approccio con questa zona della Valtellina, alle pendici delle Alpi Retiche. In particolare, ci troviamo nella “Costiera dei Cech”: una balconata baciata dal sole, costellata di tanti piccoli, graziosi paesi (Traona, Mello, Civo, fino a salire all’alpeggio di Poira) situati in una posizione invidiabile. La conformazione del pendio, caratterizzato da una pendenza quasi verticale e da una vegetazione che passa dai vigneti delle quote più basse ai boschi misti e ai prati di quelle più alte, ricorda da vicino quella di una costiera; la differenza, ovviamente, è che in fondo non c’è il mare o il lago (benché quello di Como sia raggiungibile in pochi chilometri), ma la Valtellina con l’Adda, Morbegno e tutte le sue vie di comunicazione e attività produttive. Una bel contrasto con la tranquillità che si respira nei centri a mezza costa, anche se vivi e vitali (oltre che popolati di turisti venuti per l’estate).

La camminata a San Giovanni inizia proprio dal centro di Mello, percorre alcune strade rurali (è inizialmente adatta anche ai passeggini, dato che si svolge parzialmente su tratti asfaltati), e tocca la chiesetta di Sant’Antonio per giungere a quella, ben più grande, di San Giovanni, situata in un vero e proprio piccolo borgo montano a servizio dell’edificio di culto.

Si parte da Mello: sullo sfondo il Lago di Como
Si parte da Mello: sullo sfondo il Lago di Como

Raggiunta la parte alta del paese, da via Piazzo o da via I Maggio si inizia con bellissima vista sul Lago di Como e sui tetti in pietra viva del centro dell’abitato. Si passa attraverso alcuni vicoli caratteristici: pietre, legna accatastata, archi, giardini, finestre e balconi fioriti; il tutto conduce in breve fuori del paese. Si percorre in lieve discesa una strada di campagna asfaltata, che porta alla chiesetta di Sant’Antonio. La cappella è situata sull’itinerario del Percorso della 55.a Brigata F.lli Rosselli, curato dall’ANPI; una lapide commemorativa ricorda l’eccidio effettuato in loco dai nazisti a scapito proprio di un gruppo di partigiani, a rievocare come questi monti siano stati al centro della lotta di liberazione durante il Secondo Conflitto Mondiale.

ItinerarioA semi-anello, dal centro di Mello verso l cappella di Sant'Antonio; poi verso San Giovanni di Bioggio
Tempi 2 ore, 2 ore e mezzo
DislivelloSaliscendi per un totale di 70 m circa di dislivello
Distanze4 km circa
Elementi di interesseI vicoli del paese; le due chiese
NoteE' inizialmente possibile utilizzare il passeggino
Punti di ristoroPresenti in paese; presente una fontana nei pressi della chiesa di San Giovanni
Come arrivareOccorre giungere con la Strada Provinciale nel centro di Mello, da cui parte l'escursione

Si prosegue, ora su sterrata: l’itinerario è piacevole, boscoso. In corrispondenza di una curva vi è anche una cascata, che incanala le acque provenienti dalle alture. Tra gli squarci nella vegetazione si può godere di belle vedute su Mello e sui paesi sottostanti. Una breve salita conduce alla chiesa di San Giovanni Battista.

Si esce dal paese
Si esce dal paese

Il luogo è tranquillo, quasi incantato, immerso tra castagni secolari. La chiesa è una struttura imponente, con l’ingresso situato alla fine di un sagrato costituito da una grande scalinata. Intorno vi sono altre costruzioni a servizio dell’edificio di culto; nel luogo si effettua una grande festa in occasione della ricorrenza di San Giovanni, e questo contribuisce a far percepire vivo l’ambiente, nonostante la chiesa fosse chiusa alla nostra visita.

La chiesetta di Sant'Antonio
La chiesetta di Sant’Antonio

Si rientra, non prima di essersi dissetati alla vicina, freschissima e buonissima fontana (da cui partono la strada e i sentieri per raggiungere il borgo di Bioggio); inizialmente si percorre lo stesso itinerario, per poi proseguire dritti dopo la chiesetta di Sant’Antonio e raggiungere direttamente il centro di Mello.

Incontri lungo il cammino
Incontri lungo il cammino

Priva di difficoltà particolari, la piacevole passeggiata a semi-anello è di circa 4 km, con lievi saliscendi che producono una salita-discesa di circa 70 m. Il tutto può essere percorso in circa 2 ore, a passo di bambino e al netto delle pause.

SAN GIOVANNI DI BROGGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.