Il piacere di camminare

Il piacere di camminareIl Piacere di Camminare è un libro atipico, programmatico, una via di mezzo tra un percorso narrativo, un saggio e una raccolta di impressioni da parte di camminatori/viaggiatori di varia estrazione e con varie caratteristiche. Per me è stato una piacevole compagnia durante un mese, quello di agosto, che fiacca un pochino la mia volontà di spostarmi, a causa del traffico sulle strade e… sui sentieri montani!

Del resto, le Edizioni Il Lupo sono una garanzia quando si parla di montagna e di outdoor in generale, e questo libro-raccolta è un’ulteriore conferma.

Nelle tre sezioni (“Sul camminare”, “Camminare: dove, come, quando” e “Voglia di camminare”) si alternano consigli pratici a considerazioni di tipo filosofico, elementi tecnici a descrizioni di attività insolite (come il camminare sui cigli dei canali e dei corsi d’acqua, o il camminare a piedi scalzi).

Ogni paragrafo è scritto da un autore diverso, sebbene ricorrano più spesso gli scritti di Gianfranco Bracci, curatore dell’opera nel suo complesso.

Tra i vari paragrafi vi è anche quello dedicato all’”Andare per monti con i bambini”, di Aldo Frezza e Alberto Osti Guerrazzi, stessi autori di “Bambini in Appennino”.

Degna di nota è la ricca bibliografia, vera e propria miniera di opportunità per chi desidera approfondire l’argomento o, semplicemente, avvicinarsi al mondo dei camminatori/viaggiatori/esploratori che hanno preso in mano la penna e hanno deciso di rendere partecipi gli altri delle loro imprese, piccole o grandi.

Titolo

Il Piacere di Camminare. Riflessioni e consigli sul muoversi a bassa velocità

Autore

Gianfranco Bracci

Editore

Il Lupo

Anno

2010

Numero pagine

160

Prezzo

10,00

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.