L’acquario di Bolsena

L’ingresso a Rocca Monaldeschi, sede dell’acquario di Bolsena

Parlare dell’Acquario di Bolsena, invece che del più famoso Lago, può suonare strano e insolito. E’ invece una chicca assolutamente da non perdere per le famiglie che si trovano a soggiornare sulle rive del lago vulcanico più grande d’Italia e d’Europa.

Si tratta di un acquario di acqua dolce, senz’altro inconsueto rispetto a siti simili e più famosi; si trova, poi, all’interno delle mura del castello di Bolsena, Rocca Monaldeschi, con la possibilità quindi di visitare anche il possente maniero posto a guardia del centro volsino e del suo omonimo specchio d’acqua, magari a conclusione di una piacevole passeggiata tra i graziosi vicoli del paese.

Oltre all’acquario, Rocca Monaldeschi ospita anche il Museo Territoriale del Lago di Bolsena, ricco di reperti romani ed etruschi: di piccole dimensioni, ma molto ben tenuto e facente parte del Sistema Museale del Lago, contiene reperti del periodo preistorico, etrusco e romano, con rinvenimenti dell’antichissima città di Volsinii, poi ricostruita dai Romani, oltre che ritrovamenti di relitti navali dal lago.

La vasca tattile
Le vasche dell’acquario
La vista del Lago da Rocca Monaldeschi

Ovviamente, i bambini spingeranno per visitare il prima possibile l’acquario. E non si tratta di un acquario con pinguini, squali, delfini o pesciolini multicolore che nuotano in acque limpide e calde; no, per certi versi la cosa affascinante di questo piccolo “zoo acquatico” sta proprio nel fatto di rappresentare ambienti a noi così vicini e che dovrebbero esserci familiari, ma che in realtà in ben pochi conoscono. Ci si immerge idealmente sotto l’acqua dei nostri torrenti e dei nostri stagni, e si percorre un itinerario che inizia proprio dal ruscello e dai suoi abitanti, per passare attraverso la palude e finire nel lago: il pezzo forte della singolare esposizione sta nelle vasche tattili, dove i bambini (ma volendo, anche gli adulti!) potranno immergere in sicurezza le loro mani per toccare gamberi, anguille e pesci di varie dimensioni.

Carino, sicuramente una bella esperienza per i vostri bambini durante la visita della Tuscia e della bellissima zona del Lago di Bolsena.

Lascia un commento