Interpretazione ambientale – La progettazione di programmi: come progettare e realizzare una comunicazione interpretativa

P1070875
Al lavoro sul campo

Per questo terzo seminario di Interpretazione Ambientale (conclusivo di un capitolo, ma foriero di altri progetti) questo angolo del Parco Nazionale d’Abruzzo è divenuto di nuovo, idealmente, l’ombelico d’Italia: operatori, volontari ed appassionati si sono nuovamente incontrati presso l’Ostello dagli Elfi per il nuovo lavoro curato dall’Associazione INEA con l’ormai usuale competenza, ma sempre con nuova convinzione.

Le attività sul campo sono state svolte presso il Casone Crugnale della Riserva Naturale Orientata del Feudo d’Intramonti, Centro Visita e di Educazione Ambientale, proprio vicino alla Camosciara: un ottimo esempio di come un vecchio centro di lavorazione del legno possa oggi diventare un esempio importante di tutela, conservazione e valorizzazione ambientale.

Il lavoro di Interprete Ambientale può essere semplice, se lo si guarda con gli occhi della passione e dell’amore per il patrimonio paesaggistico e naturale; ma può essere, e sicuramente è, anche molto complicato, tante e tali sono le variabili da considerare. Anzi, la necessità di “svuotarsi” (nel senso zen del termine), di fare ogni volta “tabula rasa” dei propri sentimenti (o della conoscenza pregressa che si può avere di un luogo) rappresentano un’ulteriore difficoltà da affrontare sul proprio cammino. Tutto ciò è ulteriormente complicato dalla sperimentalità della disciplina, dal suo aspetto semi-pionieristico, dalla necessità di trovare nuove soluzioni, diverse da quelle che sono state utilizzate in paesi dove l’Interpretazione Ambientale è invece disciplina abituale e consolidata, primi fra tutti gli Stati Uniti.

P1070812
Bellezza

Per chi scrive questi incontri sono una modalità per uscire dalla routine quotidiana e trovare nuove motivazioni; ma sono anche, ed in maniera altrettanto potente, uno strumento fondamentale per collocare queste esperienze precisamente all’interno del quotidiano, del vissuto, nella vita di tutti i giorni.