Famiglie in gita

Si esplora tutti insieme!
Si esplora tutti insieme!

Quando si va in giro con i bambini è spesso opportuno abbinare all’escursione che si è programmata anche altre attività, così da rendere la giornata varia e quanto più possibile adatta anche ai loro gusti, ben trasformandola in una “gita fuori porta”; sicuramente originale ed insolita, ma capace di suscitare l’interesse e il divertimento sia dei più grandi che dei più piccoli, così da farne un’esperienza da ricordare per tutti.

Il discorso è vero tanto per l’organizzazione di una giornata durante un periodo di vacanza, quanto per quella di un weekend: privilegiare mete o percorsi escursionisticamente abbordabili, così da lasciarsi del tempo a disposizione, e condirlo di destinazioni che possano incuriosire ed affascinare tutta la famiglia e la compagnia. Il discorso è vero soprattutto a fine primavera-inizio estate, quando le giornate sono lunghissime per via delle molte ore di sole: dedicare l’intera giornata all’escursione potrebbe risultare stancante per i bambini.

Concludere la giornata visitando un paesino nei dintorni, specie se dotato di un grazioso centro storico e di qualche museo naturalistico o a tema, potrebbe inoltre rappresentare un elemento di stimolo per il bambino, che si prefigurerà un bel gelato dopo la camminata o una visita in qualche luogo interessante.

Non è assolutamente vero che i bambini non siano interessati ai musei! Anzi, sono spesso molto curiosi e desiderosi di conoscere cose nuove; non si può ovviamente pretendere un interesse di tipo scientifico o accademico, né portarli a vedere esposizioni troppo impegnative. Tuttavia, centri zoologici o botanici, aree archeologiche, castelli, musei particolari e, ovviamente, parchi a tema, possono risultare qualcosa di estremamente emozionante per loro.

La combinata escursione + visita ludica e culturale si potrà configurare come una vera e propria gita giornaliera, evitando stress e fatica per l’intera famiglia e, anzi, rendendo il tutto rilassante, formativo e armonioso.

Ecco qui alcune idee: Il periplo del lago di Nemi e poi il Museo delle Navi Romane; la Sorgente Iannanghera e Civitella Alfedena.