Category Archives: Ritorni

Ritorno al Lacerno

Il Cuccetto del Demonio

Sono tornato al Vallone Lacerno per la terza volta. La prima eravamo in due; la seconda in tre; la terza in quattro, sempre insieme al gruppo. Ricordavo che era un luogo emozionante, quasi uscito da un libro fantasy; tuttavia, non ricordavo quanto sia bello, quanto sia prepotente nella sua bellezza, quanto possa essere selvaggio per la vista e per i sensi.

Read more… →

La Terra Longa

La zona del mulino alla Terra Longa

La prima uscita dopo la quarantena ce l’eravamo immaginata su una vetta, magari poco impegnativa, dei nostri Aurunci; tuttavia, dopo sessanta giorni chiusi in casa (beh, noi abitiamo in aperta campagna e abbiamo un ampio giardino intorno casa… ma non ditelo a nessuno!) di bel tempo quasi ininterrotto, ovviamente, la mattina della prima domenica di mezza libertà… pioveva!

Read more… →

Sul Cratere del Vesuvio

La maestosità del Cratere

Tornare sul bordo del Cratere dopo un bel po’ di tempo, con la famiglia al completo, è stata una bella emozione. Da lassù la vista è sempre stupenda: le nuvole, presenti anche stavolta, hanno offerto giochi di luce meravigliosi e scorci sul Golfo di Napoli. Inoltre, l’escursione è resa del tutto singolare dal fatto che si svolge su “due dimensioni”: giunti sulla cresta del Cratere, dopo i tornanti che salgono dal piazzale di Quota Mille e dopo la prima delle “capannucce”, alla propria sinistra c’è l’impressionante voragine del Cratere, mentre a destra si apre proprio il Golfo, con tutto ciò che lo contorna, la Penisola Sorrentina, Capri, Pompei.

Read more… →