Category Archives: Famiglie in escursione

Ciaspolata in famiglia

Ciaspolando al cospetto del Forcellone

Una ciaspolata in famiglia è un’attività alla portata di tutti, facile, economica, divertente, educativa. I bambini si sentiranno coinvolti in qualcosa che li farà sentire “grandi” e responsabilizzati, e godranno della magia della neve con un approccio nuovo e fuori dal comune. In effetti, le escursioni con le ciaspe non vedono coinvolti spesso i bambini; eppure, rappresentano un’attività assolutamente accessibile per loro.

Ovviamente occorre tener presenti alcuni aspetti, trasponendo ad un’Escursione in Ambiente Innevato (EAI: com’è quella svolta con manto nevoso ed equipaggiamento da neve) più o meno le medesime considerazioni che valgono per le escursioni in generale.

Read more… →

Famiglie in gita

Si esplora tutti insieme!
Si esplora tutti insieme!

Quando si va in giro con i bambini è spesso opportuno abbinare all’escursione che si è programmata anche altre attività, così da rendere la giornata varia e quanto più possibile adatta anche ai loro gusti, ben trasformandola in una “gita fuori porta”; sicuramente originale ed insolita, ma capace di suscitare l’interesse e il divertimento sia dei più grandi che dei più piccoli, così da farne un’esperienza da ricordare per tutti.

Read more… →

Sull’utilizzo dello zaino “porta bimbo”

 

Sono un sostenitore dell’utilizzo dello zaino porta bimbo nelle attività di escursionismo. Questo principalmente per due motivi: permette ai genitori di continuare a praticare un’attività importantissima per il proprio benessere psico-fisico, evitando di “appendere gli scarponi al chiodo” dopo la nascita del piccolo; permette contestualmente al bambino di cominciare a stare a contatto con la natura, cosa pure fondamentale per la sua crescita e il suo sviluppo, in una situazione di sicurezza.

Ovvio che l’utilizzo dello zaino non permette comunque di andare su tutti i sentieri, per ovvie ragioni: il peso è considerevole e non si può pretendere di compiere dislivelli al di là delle proprie capacità e del proprio addestramento fisico; si devono evitare i percorsi più pericolosi, come quelli esposti, in cui sarebbe più facile perdere l’equilibrio con conseguenze pericolosissime per entrambi; se si programma un’escursione di una certa lunghezza è doveroso verificare l’esistenza di punti di ristoro lungo il percorso, per dosare le proprie forze e permettere al piccolo di riposarsi.

Read more… →

Ancora sull’altitudine

 Si è già parlato dell’elemento “altitudine” in relazione all’opportunità di effettuare vacanze o escursioni con i bambini: con pochi accorgimenti e l’applicazione di considerazioni di buon senso possono essere evitate conseguenze spiacevoli e rischi inutili. Quanto trattato nel post si limita comunque alla media montagna, ossia ad altitudini comprese entro i 2000 metri, che sono del resto quelle a cui si riferisce il contenuto di Famiglie in Gamba.

Read more… →

Alcune considerazioni sulla sicurezza: precauzioni e orientamento

La pausa-snack, come già si è detto, è molto importante come premio e come stimolo per i ragazzi, che saranno più motivati a compiere lo sforzo necessario per raggiungere la meta; essa è comunque fondamentale sul piano della sicurezza, per far sì che i bambini mantengano il giusto apporto di energie e di calorie. Alimenti dolci, energetici e facilmente digeribili non devono quindi mai mancare nello zaino, insieme ad un’adeguata quantità di bevande addizionate con sali minerali.

Read more… →