Category Archives: I luoghi

Dagli Appennini al Golfo

L’inverno è una stagione strana. Bella, bellissima, ma strana. E, a volte, può essere molto difficile. E’ difficile, infatti, per chi ama la montagna e ciaspolare, fare i conti con una stagione che può davvero lasciarti poche “finestre” per godere di queste tue passioni: talvolta per il maltempo, che scoraggia le uscite o le vieta addirittura; talaltra per malanni in famiglia (perché può ben capitare che ci si palleggi il virus più in voga e si rimanga sprangati in casa, magari durante l’unico weekend decente tra tanti di brutto tempo!); e, ancora, per immancabili impegni di vario genere… Tutto questo può ben portare a delle vere e proprie crisi di astinenza da montagna, con malumori e “depressioni” da “terre basse piovose”.

Read more… →

Il Parco dei Mostri di Bomarzo

La misteriosa tartaruga gigante

Il Parco dei Mostri di Bomarzo è famoso e molto conosciuto, per cui non ha bisogno di presentazioni di sorta.

Senz’altro, è un luogo singolare, che merita di essere visitato, nonostante il costo non modico (soprattutto se si va con tutta la famiglia); tuttavia, se si conta di non tornare a visitarlo in tempi brevi, e se ci si trova in giro per la Tuscia, farsi due passi nel Bosco Sacro (questo sarebbe il suo vero nome…) è davvero d’obbligo.

Read more… →

L’acquario di Bolsena

L’ingresso a Rocca Monaldeschi, sede dell’acquario di Bolsena

Parlare dell’Acquario di Bolsena, invece che del più famoso Lago, può suonare strano e insolito. E’ invece una chicca assolutamente da non perdere per le famiglie che si trovano a soggiornare sulle rive del lago vulcanico più grande d’Italia e d’Europa.

Si tratta di un acquario di acqua dolce, senz’altro inconsueto rispetto a siti simili e più famosi; si trova, poi, all’interno delle mura del castello di Bolsena, Rocca Monaldeschi, con la possibilità quindi di visitare anche il possente maniero posto a guardia del centro volsino e del suo omonimo specchio d’acqua, magari a conclusione di una piacevole passeggiata tra i graziosi vicoli del paese.

Read more… →

Valogno

Benvenuti a Valogno!

Valogno? E dove si trova? Ah, ma è vicino, poi ci andiamo, sì, prima o poi ci andiamo… vediamo sulla cartina come si fa ad arrivare, controlliamo su Maps, e poi andiamo. Dalle foto che girano in rete sembra carino, sì, dobbiamo andarci.

Già, spesso è così che succede, quando si devono visitare dei posti vicino casa; figuriamoci poi se questo nome, “Valogno”, non l’avevi mai sentito nominare fino a poco tempo prima. Ma, alla fine, il momento della visita arriva. Da una deviazione della Statale Appia si sale sulle pendici del vulcano, si fanno vari tornanti, in uno scenario sempre più verde, sempre più colorato d’autunno. Finché, eccolo il borgo! Già si intravvedono i primi murales, ma neanche il tempo di accorgersi che si è giunti, che il paesino finisce e bisogna fare inversione per cercare parcheggio.

Read more… →

Il Museo Naturalistico di Spigno Saturnia

Gli Aurunci sono nati dal mare

Il Museo Naturalistico di Spigno Saturnia è una perla all’interno del Parco Regionale dei Monti Aurunci: benché poco conosciuta, la struttura museale del piccolo centro pedemontano si situa per contenuti e modalità di interazione a livelli per lo meno di caratura nazionale, abbracciando il visitatore all’interno della storia geologica, dell’universo naturalistico e dell’ecosistema dei Monti Aurunci, in cui la mano dell’uomo si è sempre accompagnata ai ritmi della natura, interagendo armoniosamente con essa.

Read more… →