Category Archives: Nel Lazio

Monte Maio

Monte Maio: piedi su un trionfo di carsismo e occhi tra Cielo, Terra e Mare

Finalmente su Monte Maio, finalmente sulla vetta dei Monti Vescini! Era da tempo che ci volevo andare, ma non c’era mai stata l’occasione: a dicembre, invece, ci sono stato ben due volte nel giro di pochi giorni e ho avuto conferma del fatto che la bellezza di una montagna non si misura certo dalla sua altitudine o dalla sua fama! Monte Maio, pur essendo il tetto degli Aurunci Orientali, detti anche Monti Vescini (dall’antica città aurunca di Vescia, di cui oggi non si è neanche sicuri della sua originale ubicazione), non raggiunge neppure i 1000 metri, fermandosi a quota 940; tuttavia, l’escursione per raggiungere la vetta è di tutto rispetto e presenta una grande varietà di scenari, oltre ad essere altamente spettacolare, con una vista che spazia a 360°, dagli Aurunci, Gaeta e le Isole Ponziane fino al litorale campano con Ischia, il Vesuvio, Capri e il Faito; dall’altro lato lo sguardo si apre sugli Appennini, con la Meta in bella mostra, ma va dai Lepini e dai Castelli fino al cuore della Campania, il Partenio, il Taburno e perfino i Picentini, passando per il Cairo e Montecassino: qualcosa da mozzare il fiato!

Read more… →

La Valle delle Cannuccete

La magia della Valle delle Cannuccete

Sono passate circa tre settimane dalla bellissima escursione dell’Immacolata alla Valle delle Cannuccete e alla Quercia di Pierluigi, alla scoperta di un altro angolo seminascosto di quella poliedrica regione che è il Lazio, ma ancora riusciamo a gustare il piacere di quella domenica speciale. Sarà perché c’erano i bambini e i ragazzi (con accompagnatori, ovviamente) dell’Alpinismo Giovanile del CAI di Palestrina e del CAI di Latina, sarà per le spettacolari vedute di mezza regione, sarà per l’atmosfera dei vicoli palestrinesi già pronti per il Natale, oppure per la grande varietà di paesaggi e di scenari che si sono attraversati, ma questa escursione ha davvero lasciato un dolce sapore in bocca e un bel ricordo dentro.

Read more… →

La Cavendish Road

La partenza!

Ogni anno, ogni volta, questa (per me) misteriosa Cavendish Road mi sfuggiva, per i motivi più svariati: impegni di famiglia, impegni escursionistici di altro genere, impegni lavorativi, malanni di stagione, ecc. Mi dicevo “prima o poi ci andrò; prima o poi ci andremo…”

Ebbene, eccoci qui! Ma sapete che vi dico? Che è valsa la pena aspettare tutto questo tempo: la scoperta della Cavendish Road si è infatti accompagnata a moltissime altre scoperte e sensazioni, rappresentate da volti, sorrisi, emozioni, conoscenze (storiche e ambientali), nuove e vecchie amicizie.

Read more… →

Sprone Maraoni

La partenza da Santa Serena

E’ ormai passato un po’ di tempo dalla salita su Sprone Maraoni dell’Associazione Atargatis, in una brumosa domenica di aprile, soltanto un preludio a ciò che sarebbe stato un maggio semi-invernale. Una delle vette più caratteristiche della dorsale interna dei Lepini, lo “sperone” montuoso si estende tra le province di Frosinone e di Roma, lungo il bordo della propaggine di quest’ultima che si allunga tra la la provincia ciociara e quella di Latina.

Da Supino, attraverso una strada tortuosissima, si raggiunge l’altopiano di Pian della Croce, conosciuto anche come Santa Serena, dal nome della locale sorgente. La veduta trasmette… serenità e pace: i monti intorno, i cavalli al pascolo, l’aria pura.

Read more… →

La Caldara di Manziana

Estasiati di fronte al geyser della Caldara di Manziana

La Caldara di Manziana è uno di quei posti di cui senti parlare raramente, semi-sconosciuto ai più. Inoltre, ti dici, è abbastanza lontano da casa per un gita di un giorno. Per cui, accantoni la soluzione nella tua testa, ti dici che, se capita, un giorno andrai, ecc. Poi, vedi al cinema un film molto bello e ti incuriosisci circa la sua location, e allora scatta qualcosa che ti determina ad andare, a costo di dover passare molte ore in macchina.

Read more… →