Category Archives: Nel Lazio

La Caldara di Manziana

Estasiati di fronte al geyser della Caldara di Manziana

La Caldara di Manziana è uno di quei posti di cui senti parlare raramente, semi-sconosciuto ai più. Inoltre, ti dici, è abbastanza lontano da casa per un gita di un giorno. Per cui, accantoni la soluzione nella tua testa, ti dici che, se capita, un giorno andrai, ecc. Poi, vedi al cinema un film molto bello e ti incuriosisci circa la sua location, e allora scatta qualcosa che ti determina ad andare, a costo di dover passare molte ore in macchina.

Read more… →

Il Parco dell’Appia Antica e la Caffarella

La meraviglia della Regina Viarum

Tornare al Parco dell’Appia Antica e alla Caffarella è stata la realizzazione di una promessa fatta a noi stessi vari anni fa: “ci dobbiamo tornare in bici!”

E ci siamo tornati, tutti insieme, in bici, per attraversare quanto più possibile di questo Parco unico al mondo, la punta di diamante del sistema dei Parchi di Roma, un connubio di bellezze archeologiche incomparabili, natura e città.

Read more… →

L’anello del Fammera

L’arrivo in vetta

La salita al Fammera da Valle Gaetana è un’escursione molto piacevole e divertente, che inizia come una semplice passeggiata, per poi trasformarsi in una delle salite più ripide dell’intera catena aurunca. Se poi i cammino viene effettuato dai gruppi dell’Alpinismo Giovanile del CAI di Alatri e di quello di Latina (con partecipazione però anche di ragazzi appartenenti ad altre sezioni del Basso Lazio), ecco che il tutto prende la piega dell’avventura e della sorpresa.

Read more… →

Monte Orso

Verso la vetta nella nebbia

Su Monte Orso ero stato molti anni fa, direttamente da Itri e accompagnato da un folto gruppo di persone, su sentiero non segnato; stavolta, invece, in un gruppetto di due adulti e un bambino (con passo già praticamente da adulto), siamo saliti dalla Valle di Itri per il sentiero ufficiale del Parco dei Monti Aurunci/CAI n. 917. A dire il vero, non siamo stati molto fortunati: ricordo, di quella mia prima ascesa a Monte Orso, una veduta mozzafiato su Gaeta e il suo Golfo e l’incombere del cammino su Itri. Stavolta, l’escursione è avvenuta quasi interamente attraverso nubi che hanno assunto la fisionomia di vera e propria nebbia, precludendoci totalmente qualsiasi possibilità di godere del panorama; tuttavia, incedere quasi nell’ignoto è stato a suo modo estremamente suggestivo.

Read more… →