Campello

Delicati colori dell’autunno aurunco

L’altopiano di Campello offre varie possibilità di effettuare escursioni e tranquille passeggiate anche con la famiglia. Situato nel cuore del Parco dei Monti Aurunci a poca distanza dal Santuario della Civita, l’altopiano è attraversato da una comoda strada (coincidente con il sentiero n. 953) è dotato di un agriturismo aperto per gran parte dell’anno, e presenta anche un’ampia area pic-nic attrezzata. A poca distanza vi è il grazioso centro di Campodimele, e ancora più vicino il Woodpark, ossia il parco avventura dei Monti Aurunci. Meglio di così…

Lungo la strada, con due comode deviazioni, si possono facilmente visitare due luoghi molto belli e suggestivi: la Piana dei Pozzi e le Mura di Campello.

Per la prima mini-escursione occorre percorrere la deviazione (sentiero 953b) che si trova a poco più di due chilometri dall’incrocio con la SR 82: si incontra una stradina asfaltata che scende verso sinistra, e la si percorre facilmente tutta, anche quando diviene sterrata. In fondo vi è uno stazzo che interrompe la strada, ma il percorso continua con un sentiero che scende per la piccola scarpata sulla sinistra, raggiungendo immediatamente la Piana dei Pozzi, altopiano erboso racchiuso magicamente tra gli alberi. Spesso è presente bestiame che si abbevera ai pozzi: fare attenzione all’eventuale presenza di cani da pastore.

Itinerario 953b
DistanzaCirca 500 m
Tempi15 minuti
Dislivello40 m in discesa
NotePercorso turistico accessibile a tutti. Attenzione a bestiame ed eventuali cani da pastore
RistoriAssenti; è tuttavia presente l'agriturismo Campello più avanti lungo la sterrata (sentiero 953) - informarsi sull'apertura
Come arrivareImboccare la strada a destra al passo di San Nicola (di fronte al Woodpark) sulla SR 82

Verso la Piana dei Pozzi
La Piana dei Pozzi
Il sentiero 953b per la Valle dei Pozzi

Per la seconda escursione, si prosegue con l’auto oltrepassando l’agriturismo e, a quasi 5 km dall’imbocco della strada, si lascia l’auto in corrispondenza di uno slargo, in cui vi sono i cartelli con le indicazioni per le Mura di Campello. Anche in questo caso, il percorso è breve e coincide con il sentiero n. 953c, seppure più escursionistico del precedente, svolgendosi in salita su percorso segnato dai segnavia CAI, senza traccia particolarmente evidente tranne in alcuni punti. Non vi sono tuttavia difficoltà particolari e, nel giro di circa un quarto d’ora, si raggiungono le Mura di Campello, il vecchio insediamento medievale.

ItinerarioSentiero 953c
DistanzaCirca 500 m
Tempi20 minuti
DislivelloCirca 60 metri
NoteTraccia quasi assente ma sentiero ben segnato con i segnavia
RistoriAssenti in loco; è presente l'agriturismo Campello poco prima - informarsi sull'apertura. Il sentiero si trova in corrispondenza di un'area pic-nic
Come arrivareImboccare la strada a destra al passo di San Nicola (di fronte al Woodpark) sulla SR 82

Le Mura di Campello – 1
Le Mura di Campello – 2
Il sentiero 953c per le Mura di Campello

A dire la verità, sono evidenti le mura e poche altre fabbriche: del vecchio abitato rimangono poche tracce evidenti, sebbene sulla sommità del colle boscoso vi siano molte rovine invase dalla vegetazione. Il luogo è comunque molto suggestivo: ho avuto anche la fortuna di trovarmi faccia a faccia con una volpe, nascosta proprio tra i ruderi. E’ affascinante pensare che qui fino al XV secolo vivessero oltre 200 persone, nascoste nel cuore di questi monti dalle scorrerie che invece imperversavano sulla costa, e che il centro raggiungesse anche una certa importanza, essendo sede di baronia.

Lascia un commento