All posts by Marco Tarantino

Sul Cratere del Vesuvio

La maestosità del Cratere

Tornare sul bordo del Cratere dopo un bel po’ di tempo, con la famiglia al completo, è stata una bella emozione. Da lassù la vista è sempre stupenda: le nuvole, presenti anche stavolta, hanno offerto giochi di luce meravigliosi e scorci sul Golfo di Napoli. Inoltre, l’escursione è resa del tutto singolare dal fatto che si svolge su “due dimensioni”: giunti sulla cresta del Cratere, dopo i tornanti che salgono dal piazzale di Quota Mille e dopo la prima delle “capannucce”, alla propria sinistra c’è l’impressionante voragine del Cratere, mentre a destra si apre proprio il Golfo, con tutto ciò che lo contorna, la Penisola Sorrentina, Capri, Pompei.

Read more… →

Da Corniglia a Vernazza

L’esplosione di bellezza che si chiama Vernazza

Cos’altro si potrebbe dire sulle Cinque Terre che non sia già stato detto? Come si fa a parlare delle Cinque Terre senza risultare scontati e ripetitivi? Eppure, non si può neanche evitare di dire l’ovvio, rimarcando la bellezza e l’incanto nel quale ci si immerge in uno scenario del genere. Anche quando qualche frana imprevista ti costringe a cambiare i tuoi programmi e a camminare un po’ più del previsto con due piccoli escursionisti al seguito.

Read more… →

La Cavendish Road

La partenza!

Ogni anno, ogni volta, questa (per me) misteriosa Cavendish Road mi sfuggiva, per i motivi più svariati: impegni di famiglia, impegni escursionistici di altro genere, impegni lavorativi, malanni di stagione, ecc. Mi dicevo “prima o poi ci andrò; prima o poi ci andremo…”

Ebbene, eccoci qui! Ma sapete che vi dico? Che è valsa la pena aspettare tutto questo tempo: la scoperta della Cavendish Road si è infatti accompagnata a moltissime altre scoperte e sensazioni, rappresentate da volti, sorrisi, emozioni, conoscenze (storiche e ambientali), nuove e vecchie amicizie.

Read more… →

Punta Manara

Sestri Levante e il Tigullio dal sentiero per Punta Manara

La macchia verdissima e a picco sul mare situata tra Sestri Levante e Riva Trigoso si chiama Punta Manara: è da questo stupendo promontorio che sono iniziati i nostri passi in questo angolo di Liguria dalla bellezza stordente. In effetti, il disorientamento è tale che quando scendiamo dall’autobus, in fondo al lungomare, non riusciamo immediatamente ad orientarci e a capire che ci troviamo sull’istmo che separa la meravigliosa Baia delle Favole dalla forse ancor più stupefacente Baia del Silenzio.

Read more… →